+39 02 794172

Lifting braccia (modellamento dell'eccedenza di pelle nell'interno del braccio)

AnestesiaDurataDegenzaRitorno al sociale
locale + sedazione 1,30 - 2 ore day surgery 1 - 2 settimane

Il lifting delle braccia è l' intervento che serve ad eliminare l'eccesso di tessuto dalla parte interna delle braccia, e che restituisce tono al braccio. I risultati sono in genere molto buoni e visibili subito dopo l'intervento.

INTERVENTO

L'intervento  si esegue in sala operatoria e in anestesia generale o in anestesia locale con sedazione
Esso comporta  incisioni nell'ascella e lungo la parte interna del braccio,per un tratto più o meno lungo a seconda del tipo di correzione da fare.
Attraverso queste incisioni un'area di cute e di strato dermo-adiposo viene  asportata in modo da eliminarne l'eccesso. Viene così ripristinato il tono dei tessuti ed eliminate pieghe e rugosità La cute viene poi suturata con tecniche particolari.
L'intervento comporta delle cicatrici corrispondenti alle incisioni descritte; queste cicatrici posso essere più o meno evidenti; le stesse potranno essere eventualmente migliorate con un adatto trattamento.

PREPARAZIONE PRE-OPERATORIA

Si consiglia di non assumere aspirina o altri farmaci che la contengano almeno due settimane prima dell'intervento e due settimane dopo. L'aspirina può causare sanguinamento e quindi aumentare il rischio di complicanze

TRATTAMENTO POST-OPERATORIO

Entro il giorno stesso o il  giorno dopo il paziente potrà essere dimesso.
E'consigliabile limitare l'uso delle braccia per almeno 10/15 giorni dopo l'intervento onde evitare  trazioni sulle  ferite chirurgiche in via di cicatrizzazione. I punti di sutura verranno rimossi tra la 7a  e la 15a  giornata.Dal primo giorno post-operatorio è indicato un ciclo di trattamento con la Tecar® per favorire il riassorbimento di eventuali edemi ed ecchimosi. Il numero delle sedute verrà valutato dal chirurgo in accordo con il fisioterapista che esegue i trattamenti.

DOPO L'INTERVENTO

Attività. Dopo l'intervento i pazienti potranno alzarsi per piccole passeggiate dal giorno stesso o dalla mattina successiva.

Dolore. Il dolore è generalmente minimo in questa operazione. Comunque sono disponibili farmaci per controllarlo, da usare sia in clinica che a casa. La tosse, lo starnutire, e tutte le altre attività che prevedono esercizio dei muscoli addominali, potranno provocare senso di fastidio e un minimo dolore.

Cicatrici. Le cicatrici che residuano dopo questo intervento si rendono meno evidenti con il tempo, ma sono permanenti. Occasionalmente può essere necessario una revisione della cicatrice in alcuni punti per ottenere il miglior risultato cosmetico possibile. Tali piccoli interventi possono essere eseguiti in anestesia locale. Dopo l'operazione, può essere presente una modesta sporgenza di tessuti immediatamente al di sopra delle linee di incisioni; generalmente ciò è temporaneo e tende a scomparire, nel giro di qualche mese, man mano che le cicatrici si ammorbidiscono ed i tessuti si distendono. È inutile ricordare che non è impossibile giudicare il risultato finale dell'operazione finché non sia scomparso tutto l'edema (gonfiore) e l'area dell'intervento non si sia ammorbidita completamente nell'arco di 3-5 mesi.

Dal primo giorno post-operatorio è indicato un ciclo di trattamento con la Tecar® per favorire il riassorbimento di eventuali edemi ed ecchimosi. Il numero delle sedute verrà valutato dal chirurgo in accordo con il fisioterapista che esegue i trattamenti.

POSSIBILI COMPLICANZE

Le complicanze legate all'intervento sono modeste.Esistono possibilità di infezione,di cicatrizzazione ritardata o anomala,di ematoma,ma sono rare.

RITORNO AL SOCIALE

Una ripresa dell'attività fisica moderata potrà avvenire dal primo giorno post-operatorio. Nei primi 15 giorni  dopo  l'intervento sarà comunque consigliabile il riposo onde evitare indebite trazioni sulle ferite. Successivamente la completa attività fisica potrà essere ripresa gradualmente.

top